I RUN IRAN – La prima maratona internazionale in Iran, l’antica Persia – 9 Aprile 2016

Alt="I run Iran"

QUANDO SPORT E STORIA SI INCONTRANO NASCE UNA BELLA AVVENTURA

Nicolas Meletiou, Managing Director di ESO, esosport e Medal In Frame corre la prima edizione della maratona Iraniana

Quante cose si nascondono dietro una maratona: paesaggi, città, persone, percorsi, fatica, sudore … tante situazioni e tante storie, quanti sono i partecipanti alla manifestazione.

La 1° edizione della I run Iran, sabato 9 aprile 2016, organizzata da Iran Silk Road, è senza dubbio qualcosa di più: all’evento sportivo, il primo di questo genere in Iran, si aggiunge il fascino di terre ricche di storia e culla della nascita della maratona, oggi un evento sportivo di pace e amicizia che unisce i popoli.

E Nicolas Meletiou, appassionato maratoneta, di origine greche non ha potuto resistere al fascino di correre in Iran.

Figlio di Theodore Meletiou, Console Onorario di Grecia a Milano nel 1964, Nicolas è molto orgoglioso delle sue origini greche, anche se vive in Italia; molti ricordi lo tengono legato ai luoghi da cui proviene la sua famiglia, così ricchi di storia e tradizioni.

Grazie alla sua passione per lo sport, ed in particolare per il running, Nicolas Meletiou ha avuto la fortuna di correre in questi ultimi anni molte maratone in tutto il mondo.

Ha sempre corso da Greco, mostrando con fierezza la bandiera bianca e blu sulla sua maglia.

E così farà anche il 9 aprile durante la “I run Iran”: la maratona parte nelle vicinanze della città di Shiraz e si conclude a Persepoli, la leggendaria capitale dell’Impero Persiano.

La porta delle nazioni di Persepoli sarà l’ambito traguardo finale, dove giungeranno i 145 partecipanti provenienti da ben 36 nazioni.

Il palco delle premiazioni sarà niente di meno che il palazzo di Dario il Grande. Il grande Re dei Re che inviò 2500 anni fa due generali per la spedizione militare alla conquista di Atene, proprio nella città di Maratona, nella quale si svolse nel 490 a.c. la famosa battaglia, nota anche per la leggenda secondo la quale il messaggero Filippide corse ininterrottamente da Maratona ad Atene per annunciare la vittoria ed una volta arrivato morì per lo sforzo fisico.

I Greci riuscirono a respingere l’assalto Persiano e da allora ai giorni nostri la storia ha trasformato la Maratona in un evento sportivo, simbolo internazionale di pace e amicizia.

Saranno 42,195 km di corsa in territori leggendari per la pace e l’amicizia fra i popoli.

Per Nicolas Meletiou correre questa maratona sarà indubbiamente un’esperienza impegnativa dal punto di vista fisico ma lo farà con orgoglio e passione nel ricordo delle sue origini mai dimenticate e grazie alle emozioni e i paesaggi mozzafiato che questa gara regalerà a tutti coloro che vi parteciperanno.

 

www.iruniran.com

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>