Roger Federer il suo colpo più spettacolare: lo smash lob

Roger_Federer

 

Si sa Roger Federer è uno dei più grandi campioni della storia del tennis. Con Nadal e Djokovic sta appassionando da quasi una decida di anni, tutti gli amanti del circuito tennistico. Spesso i tre sfoggiano colpi al limite del possibile umano, sfidando spesso le leggi della fisica con effetti magici sulla pallina.

Agli US Open 2008, “Re Roger” si presenta dopo le sconfitte incassate dagli storici rivali serbo e spagnolo, negli altri slam Australian open, Parigi e Londra. Questa è la sua ultima occasione per portare a casa uno slam nel 2008. Il Federer che scende in campo nello slam statunitense è più agguerrito che mai; alla sua infinita classe infatti, affianca una dose di rabbia e potenza che fino a quel momento poche volte si era vista.

La più grande perla la sfoggia nell’incontro di semifinale contro Djokovic. Siamo al terzo set, e Roger Federer è avanti 6-5. Sa bene che ogni punto è un tassello fondamentale per arrivare in fondo, al titolo. A servire è proprio lo svizzero, e partire con un 15 avanti darebbe senza dubbio una spinta in più verso la vittoria del game e quindi del set.

La risposta del serbo mette in difficoltà lo svizzero che mette sul piatto d’argento a Nole, la possibilità di chiudere il punto con uno smash. Ma Djokovic, forse perchè troppo convinto della riuscita del punto, non imprime quella forza tale da rendere irrecuperaile la pallina. Infatti Roger Federer riesce a raggiungere la pallina e quasi dalle tribune si inventa un colpo che lascerà tutti senza parole. Con uno smash lob riesce a scavalcare il serbo, senza oltrepassare la linea di fondo, e quindi portare a casa il punto. Chapeau.

Ecco il video del gran colpo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>